Per i docenti

 

anno 2016 – 2017

Progetto  SCUOLA – TEATRO – SCUOLA

Il Teatro diventa inizio e conclusione di un percorso formativo circolare che attraversa la scuola in tutti i suoi aspetti, coinvolgendone attivamente tutti i protagonisti e permettendo uno scambio attivo di esperienze. In questo caso la formazione è intesa come scambio di informazioni – fra insegnanti e artisti – e mezzi critici da poter utilizzare poi all’interno delle aule scolastiche con gli studenti.

Il progetto Scuola – Teatro – Scuola è rivolto principalmente agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Quest’anno vi proponiamo una serie di soluzioni fra cui potete scegliere quella più giusta per voi; la novità di quest’anno nella nostra offerta è la presenza di un corso tenuto per voi da Massimo Lello (attore, autore, regista)

 

Pacchetto completo

5 incontri con Massimo Lello + 6 spettacoli con conversazione –

 

Pacchetto ridotto

5 incontri con Massimo Lello + 4 spettacoli con conversazione –

 

Corso con Massimo Lello

5 incontri

 

Conversazioni con 6 spettacoli 

6 conversazioni con 6 spettacoli –

 

CORSO di TECNICHE TEATRALI per INSEGNANTI

con MASSIMO LELLO

Per avvicinarsi e avvicinare i ragazzi al teatro la risorsa più efficace è quella di contattarne la poliedricità in prima persona, direttamente sul palcoscenico, poiché la forza del messaggio teatrale sta nel suo evolversi e mutare nel corso delle prove e durante le repliche; dalla scelta del testo alla disamina dei personaggi, dalla conoscenza delle giuste “intenzioni” da dare alle battute alla varietà degli spazi scenici e alle scelte registiche.

Il docente guiderà i partecipanti alla scoperta di tale percorso creativo (offrendo loro la possibilità di illustrarlo ai propri studenti) attraverso la lettura di brani teatrali e all’analisi dei personaggi, tratti dalla sua lunga esperienza, direttamente sul palco, illustrando varie tecniche di interpretazione e di approccio alla relazione con gli altri, giocando con l’improvvisazione e con esercizi di rilassamento e concentrazione.

Esercizi di scioglimento, concentrazione e relazione

(Conoscenza del proprio corpo in relazione agli spazi e dei rapporti con gli altri partecipanti).

Teoria e applicazione dell’uso della voce 

(Individuazione e uso del diaframma, rispetto della punteggiatura espressiva e scelta dell’ intonazione corretta)

L’Improvvisazione come premessa allo studio dei ruoli

(L’immedesimazione attraverso il gioco e lo sviluppo della propria immaginazione).

Metodologie di studio dell’attore nella visione di uno spettatore (Attraverso i codici, i segni, i simboli).

Analisi di un testo e studio degli snodi importanti

(Nell’ottica del regista e dell’ attore).

Chi è l’insegnante: Massimo Lello

A venti anni si diploma come attore in una delle piu’ antiche e prestigiose scuole di recitazione, l’Accademia de’ Filodrammatici di Milano, in cui insegnava, in quegli anni, il grande Ernesto Calindri. Prediligendo fin da subito l’espressione teatrale a quella cinematografica, in trent’anni di attivita’ ha al suo attivo piu’ di sessanta allestimenti rappresentati in tutti i piu’ importanti Teatri e Festival italiani. Di questi sessanta spettacoli (quasi tremila repliche) fanno parte sia testi classici (due edizioni di “Macbeth”, “Riccardo II”, “Riccardo III”, “Coriolano”, “Uno nessuno e centomila”, “La dodicesima notte”, due edizioni di “Romeo e Giulietta”, “Miles Gloriosus”, “Il giardino dei cigliegi”, “Zio Vanja”, tanto per citarne alcuni) sia testi moderni (“Chi Ha paura di Virginia Woolf?”, “Processo a Gesu’”, “Il lupo della steppa”, “Sogno d’autunno”, “La parola ai giurati”, “Immanuel Kant” e altri). Da quattro anni collabora attivamente con Alessandro Gassman e ha partecipato ad uno degli eventi teatrali piu’ importanti degli ultimi anni: “La parola ai giurati” per la regia dello stesso Alessandro Gassman. Dodici protagonisti in scena e una pioggia di premi per lo spettacolo.Tra i tanti nomi di importanti attori e registi coi quali ha lavorato, oltre a quello di Alessandro Gassman, spiccano: Glauco Mauri, Giancarlo Sepe, Pierpaolo Sepe, Armando Pugliese, Flavio Bucci, Mario Scaccia, Franco Branciaroli, Athina Cenci, Paola Pitagora, Renzo Giovampietro, Remo Girone , Johnny Dorelli, Francesco Vicario, Vittorio Sindoni, Erland Josephson, Senta Berger.

Tra le fiction a cui ha preso parte citiamo:”I Cesaroni”, “La ladra”, “Carabinieri”, “Un medico in famiglia”, “Non lasciamoci piu’”, “I fuorisede”. Numerosissime sono inoltre le partecipazioni a radiodrammi rai.

Infine è stato docente di “Tecniche teatrali” alla Link Academy of Arts di Roma e presso diverse Associazioni Culturali.

 Gli appuntamenti con Massimo Lello

a partire da gennaio 2017

lunedì 16 gennaio

mercoledì 31 gennaio

lunedì 7 febbraio

martedì 22 febbraio

martedì  5 marzo

l’appuntamento per la lezione è sempre dalle ore 15,45 alle 18,45 – teatro Keiros

 

 

 

 

 

 

 

corsi annuali tenuti dall’Associazione Ostinate e Contrarie

CONVERSAZIONI IN PALCOSCENICO

Per l’anno scolastico 2015/2016  il Corso di aggiornamento per gli insegnanti è stato organizzato in collaborazione con i teatri e le compagnie che hanno aderito.

 

Il Teatro diventa inizio e conclusione di un percorso formativo circolare che attraversa la scuola in tutti i suoi aspetti, coinvolgendone attivamente tutti i protagonisti e permettendo uno scambio attivo di esperienze.
Il teatro, nelle sue molteplici componenti dalla scrittura alla regia, dalla creazione artistica a quella spettacolare, diventa un luogo di esplorazione, ricerca, arricchimento e conoscenza, dove le storie e la vita del passato e del presente possano unirsi per comunicare il valore dell’essere umano.
Il Teatro strumento completo per ogni forma di comunicazione e rappresentazione e fondamentale per la formazione attraverso la scuola, insegnanti/studenti.
In questo caso la formazione è intesa come scambio di informazioni – fra insegnanti e artisti – e mezzi critici da poter utilizzare poi all’interno delle aule scolastiche con gli studenti.
Il progetto è rivolto principalmente agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Si articola in momenti di scambio – 4 appuntamenti – fra il mondo della scuola e quello del teatro.
Gli incontri avverranno direttamente nei teatri che ospitano gli spettacoli scelti – dopo un attenta valutazione critica e in base all’importanza e rilevanza dal punto di vista didattico – dai proponenti, in forma di conversazioni fra insegnanti e artisti.
Gli insegnanti incontrano i protagonisti del Teatro per conversare con loro delle modalità di creazione drammaturgica, approfondendo le tematiche dello spettacolo, entrando nel vivo degli strumenti usati (testo, recitazione, scenografia ecc.). Tali incontri sono utili didatticamente per gli spunti di collegamento suggeriti fra la cultura teatrale e le materie di insegnamento scolastico, e offrono spunti di riflessione anche per contestualizzare l’insegnamento e la cultura sulla base delle nuove tematiche civili e dei conflitti suggeriti dal mondo contemporaneo.

[ddownload id=”1498″ style=”button” button=”black” text=”Scarica il calendario 2015/16″]

 

La guida appassionata della stagione secondo alcuni percorsi tematici da noi suggeriti … IL TEATRO SU MISURA

[ddownload id=”1624″ style=”button” button=”black” text=”Scarica il catalogo 2015/16″]
TOP